Tournée Coldplay 2016: due unici concerti in Spagna

Mercoledì 2 de Dicembre de 2015

Da quando Coldplay ha annunciato le date di ​A Head Full Of Dreams Tour​, la tournée mondiale di presentazione del loro ultimo album, ​A Head Full Of Dreams​, si è scatenata la pazzia.

Da quando Coldplay ha annunciato le date di ​A Head Full Of Dreams Tour​, la tournée mondiale di presentazione del loro ultimo album, ​A Head Full Of Dreams​, si è scatenata la pazzia. ​Il gruppo di Chris Martin sarà in Spagna ​nella primavera del 2016. I loro fan avranno soltanto due occasioni per vederli in questo paese: ​ giovedì 26 e venerdì 27 maggio allo Stadio Olimpic di Barcellona​.
 

Una tournée mondiale con due concerti a Barcellona

Inizialmente era stato programmato un solo appuntamento per il 26 maggio. Ma quando fu resa nota la data del concerto in Spagna, i biglietti andarono a ruba in sole due ore, ciò portò il gruppo ad annunciare un secondo concerto nello stesso scenario un giorno dopo. Il prezzo dei biglietti per i concerti di Coldplay a Barcellona oscillano tra i 60 ed i 95 euro.
 
Questa tournée comprende un totale di ​20 destinazioni sparse in 14 paesi d’Europa ed America Latina​: Argentina, Cile, Peru, Brasile, Colombia, Messico, Francia, Spagna, Germania, Regno Unito, Svizzera, Danimarca, Svezia e Paesi Bassi. Questo tour inizierà il 31 marzo a Buenos Aires e l’ultimo concerto sarà a Copenhague il 5 luglio. Durante poco più di 3 mesi faranno emozionare i loro fan negli stadi e nelle sale di mezzo mondo.
 
Le previsioni sono più che promettenti; verranno sicuramente superate le cifre di ​Mylo Xyloto Tour nel 2011 e 2012, con il quale si riunirono oltre 3 milioni di persone dei cinque continenti. Coldplay preferí non andaré in tournée con il loro disco precedente ​Ghost Stories​ per concentrarsi nella registrazione di A Head Full Of Dreams​, per cui le aspettative che si sono create attorno ai loro prossimi concerti sono ancora maggiori.
 

Come mai Coldplay non fa un concerto a Madrid?

Molti si chiederanno il motivo per cui grandi artisti come Adele o gruppi come U2 e Coldplay non hanno considerato la capitale spagnola nelle loro tournée. L’​IVA culturale del 21%, la vicinanza di Barcellona con il resto d’Europa e l’appoggio delle amministrazioni regionali ​autonomiche e locali sono i motivi principali delle decisioni delle aziende che promuovono ed organizzano questi eventi. Inoltre a livello económico è molto più redditizio fare un secondo concerto nello stesso spazio–comè è successo con Coldplay e con Madonna o Adele– piuttosto che organizzarne uno in un’altra città.
 

A Head Full Of Dreams, la rinascita di Coldplay dopo Ghost Stories

Lo scorso 4 dicembre vide la luce ​A Head Full Of Dreams, l’ultimo lavoro discografico di Coldplay. ​Adventure Of A Lifetime è il suo single di presentazione, una canzone che venne presentata al mondo attraverso il suo fan page di Facebook. Questo loro settimo album è stato registrato tra Londra, Los Angeles e Malibú. È composto da undici canzoni nelle quali troviamo ​collaborazioni con artisti come Beyoncé, Avicii, Tove, Merry Clapton o Noel Gallagher​. Perfino Gwyneth Paltrow canta in coppia con Chris Martin la canzone ​Everglow​. ​A Head Full Of Dreams è stato messo in vendita in formato CD, album digitale e LP-vinile.
 
Questo disco si distingue per la energia ed il colore, «suona a libertà» e raccoglie quei momenti in cui la vita si riafferma​, così viene definito dai suoi componenti. Secondo Chris Martin questo è un album «concepito per essere suonato in diretta», ciò che vogliono fare. Lui stesso infatti ha confessato che fu una decisione azzeccata non andare in tournée con ​Ghost Stories​, in questo modo hanno potuto concentrare le loro energie nella registrazione di A Head Full Of Dreams e recuperare così la voglia di girare il mondo con la loro musica.
 
La critica parla di ​A Head Full Of Dreams ​come un album che segue la scia del positivismo e dei colori di ​Mylo Xyloto​, mettendo in evidenza che ​Ghost Stories è stato chiaramente una parentesi nello stile musicale della banda britannica, determinato dalla brutta disavventura amorosa che Chris Martin stava attraversando in quel momento in seguito al suo divorzio con Gwyneth Paltrow. Le canzoni di questo album sono con ritmi pop, lasciando da parte il rock ma senza escludere comunque i suoni del piano.
 

Una tournée che crea una grande attesa

Alla fine del 2014, Chris Martin fece delle dichiarazioni che alcuni interpretarono come la possibile fine di Coldplay​. Parlò di A Head Full Of Dreams come il settimo lavoro della sua carriera, una cosa che lui ed i suoi colleghi paragonarono ironicamente con «l’ultimo libro di Harry Potter». Dopo di ciò aggiunse che sebbene rappresenta la fine di qualche cosa, ciò non significa che non vengano fatte altre cose in futuro. Sarà questa l’ultima tournée di Coldplay così come li abbiamo conosciuti finora?
 
D’altra parte, gli appuntamenti europei di Coldplay con ​A Head Full Of Dreams Tour sono i primi di questo gruppo dopo i fatti successi a Parigi. Il mondo della musica ha pianto a modo suo gli attentati di Parigi che riempirono di tristezza e desolazione il mondo quella notte del 13 novembre. Coldplay cancellò un showcase che doveva fare a Los Angeles il 14 novembre attraverso KROQ e Tidal, una piattaforma concorrente di servizi come Spotify e di cui Chris Martin è compropietario assieme ad altri 17 artisti come Rihanna, Jay-Z, Calvin Harris o Kanye West.
 
Ciò nonostante, la banda britannica decise di fare un concerto acustico che iniziò con una sentita versione del noto ​Imagine ​di John Lennon, dedicato alle vittime. Lo fecero perchè credono nella musica come una alternativa per uscire in strada a cercare qualcuno “con cui lottare” e perchè, sebbene non si riesce a convincere nessuno dell’ISIS, è un modo di “aiutarci a dare loro una risposta».
 

Super Bowl: prossima destinazione prima di ​A Head Full Of Dreams Tour

Lo scorso 3 dicembre la National Football League americana (NFL) annunciò chi saranno i padroni dell’atteso show musicale dell’intervallo nella 50ª edizione della Super Bowl: ​Coldplay sarà l’ospite di onore il 7 febbraio della Golden Super Bowl ​nel Levi’s Stadium di California, nella partita che assegnerà il vincitore del campionato.
 
Non ci poteva essere un momento migliore per avere la banda britannica nell’evento sportivo dell’anno. Il suo nuovo disco, le sue collaborazioni, questa tournée mondiale e la possibilità che questo sia l’ultimo lavoro del gruppo sono indubbiamente un motivo più che giustificato per vederli all’opera.
 
Katy Perry fu l’artista scelta nell’intervallo della Super Bowl lo scorso anno ad Arizona, battendo il primato di audience con 121 milioni di spettatori. Sarà Coldplay capace di superarlo? È più che possibile se si considera che i ragazzi di Chris Martin non saranno soli sul palcoscenico; ​li accompagneranno Bruno Mars e Beyoncé​, con cui condividono Hymn of the Weekend​, una canzone compresa in ​A Head Full Of Dreams​.