Liga BBVA 2015-2016: Barça e Real Madrid scaldano i motori

Mercoledì 19 de Agosto de 2015

Dopo avere completato le loro tournee estive internazionali, il F.C. Barcelona ed il Real Madrid si preparano per affrontare la stagione e la Liga BBVA 2015-2016.

Un precampionato pieno di dubbi

Il Barça ha subito diverse sconfitte consecutive nelle ultime gare amichevoli, a causa della scarsità di efficienza per andare
in gol e lasciando seri dubbi sulla difesa. Non è stato un grande inizio di stagione a livello di risultati, si parla di “messidependencia” e di errori o mancanza di intensità in difesa. 

La conquista del “triplete” (Liga BBVA, Copa del Rey e Champions League) costringe la formazione “azulgrana” a dovere disputare un duro calendario e a dovere giocare cinque partite in soli diciassette giorni.

I giocatori di Luis Enrique hanno affrontato la Supercoppa d’Europa contro il Sevilla, primo impegno ufficiale della stagione che è servito a vedere in quale stato di forma si trovano gli “azulgranas” nel loro cammino verso l’ambito “sextete”.

Senza margine d’errore, i catalani dovranno fare un cambio di rotta, considerando che Neymar ed il grande Messi si sono aggregati più tardi. Gli attuali detentori della Liga sono costretti ancora una volta a mettersi nelle mani del dio del calcio per migliorare in questo imminente inizio di stagone.

I tifosi del Barça dovranno aspettare il mese di Gennaio per vedere l’esordio dei nuovi acquisti: Aleix Vidal e Arda Turan.
 

Il Barça vuole la riconferma in campionato

Non ci sarà tregua in questo vertiginoso inizio di stagione, poichè con poco tempo per recuperare il Barça va a San Mamés per
disputare la gara d’andata della Supercoppa di Spagna contro l’Athletic Bilbao, il suo primo avversario nella Liga BBVA 2015-2016 fuori casa.

Barça ed Athletic si affronteranno per ben tre volte ad Agosto, sono tre partite di alto livello prima della difficile visita della formazione catalana al Vicente Calderón nella terza giornata di campionato contro l’Atletico. Gli scontri tra FC Barcelona ed Atlético de Madrid sono senza dubbio quelli più emozionanti di ogni stagione, sono partite piene di gol e spettacolo.

Nella penultima giornata, il Camp Nou ospita l’Espanyol in una partita che potrebbe risultare decisiva per le aspirazioni del Barça se vorrà riconquistare la Liga. L’attesissimo “clásico” contro il Real Madrid sarà il prossimo 8 novembre al Santiago Bernabéu, sicuramente una delle partite di maggiore interesse in tutto il mondo. I biglietti sono già in vendita.

‘Lucho’ (Luis Enrque) vuole che i suoi giocatori siano concentratissimi fin dal primo minuto, evitando così disattenzioni che potrebbero nuocere al loro buon gioco. Nel suo secondo anno alla guida del Barça deve dimostrare che la squadra catalana ha ancora un lungo percorso e molta fame di vincere.

La rosa del FC Barcelona si è posta l’obiettivo di conquistare le due finali della Supercoppa e vuole finire l’anno come capolista nella Liga delle stelle.
 

Il Real Madrid, all’assalto della Liga

Il Real Madrid ha avuto risultati migliori rispetto al Barcellona in questo precampionato. Mancano ancora molte cose da
migliorare, ma i merengues sembrano convincere e hanno fornito buone prove di gioco, avendo segnato moltissimi gol prima dell’inizio di questo campionato.

La squadra madridista ha davanti a sè un calendario molto più comodo e meno esigente in un mese di Agosto segnato dallo straordinario rendimento di giocatori come Isco e Jesé Rodríguez, i quali spingono molto per guadagnarsi un posto da titolari.

Per ora quest’estate non ci sono stati acquisti galattici, poichè il club madridista ha soltanto comprato Danilo ed ha ripescato Lucas Vázquez, Casemiro, Cheryshev e Kiko Casilla. Gli acquisti di questa nuova stagione sono quindi ex giocatori del vivaio della casa bianca”.

Sotto la guida di Rafa Benítez, il Real Madrid si pone come sfida di spodestare il Barcellona e togliergli il titolo della Liga. Per iniziare con il piede giusto, i “merengues” devono vincere le prime tre giornate di campionato contro lo Sporting, Betis e l’Espanyol.

Con il ricordo delle buone prestazioni della scorsa stagione, il Málaga tenterà di fare l’exploit sul campo madridista con una squadra composta da giocatori giovani, estrosi e provenienti dal vivaio.

Forse una delle partite più interessanti prima del “clásico” Real Madrid-Barça sarà quella tra la formazione merengue contro l’Atlético Madrid. I biancorossi negli ultimi tempi, hanno avuto una serie di risultati utili contro i madridisti e questa volta giocheranno in casa.

Nelle giornate 14, 16 e 18 la squadra guidata da Cristiano Ronaldo e Gareth Bale affronterà il Getafe, Rayo e Valencia.
Non solo l’Atlético Madrid ed il Valencia tenteranno di fare fronte al Barça e Real Madrid, anche il Sevilla ed il Villarreal vogliono dire la loro per non finire con la solita storia che la Liga si decide sempre tra le due grandi.