Brasile 2014: Il Mondiale Imprevedibile

Venerdì 4 de Luglio de 2014

Brasile 2014: Il Mondiale Imprevedibile

Con i quarti di finale alle porte, i tifosi non sanno davvero cosa aspettarsi dalle otto squadre rimaste in gara.

Siamo finalmente giunti agli attesi quarti di finale di questo torneo mondiale ricco di sorprese. Sorprese positive per alcuni paesi e meno per altri, senza dubbio questi Mondiali di calcio in Brasile stanno ribaltando ogni possibile previsione.

La prima sorpresa è arrivata il 23 giugno, con l'eliminazione dal mondiale della Spagna. La squadra campione in carica ha infatti lasciato i suoi tifosi con l'amaro in bocca, non riusciendo a imporsi né sull'Olanda né sul Cile; a niente è servita poi la vittoria contro l'Australia: inevitabile l'eliminazione dal torneo. Il publico dei Mondiali è rimasto perplesso anche di fronte al gioco dell'Inghilterra, che ha seguito gli stessi passi della Spagna e dell'Italia, altra grande squadra eliminata dal Mondiale dopo la sconfitta contro l'Uruguay.

Di fronte al brutto momento mostrato dal calcio europeo, con tre squadre campioni del mondo già a casa a guardare il mondiale in televisione, nuove piacevoli soprese arrivano invece dall' America Latina. Una di queste è senz'altro il Costa Rica, che non si è lasciato intimorire dalle grandi squadre europee ma, anzi, ha saputo guadagnarsi la qualificazione ai quarti lasciando indietro squadre come l'Italia, l'Ighilterra e la Grecia.

Gli ottavi di finale hanno poi escluso, tra gli altri, il Messico, la Svizzera, gli Stati Uniti e il Cile,  in ua serie di match al cardiopalma. Gli ottavi di finale hanno regalato agli spettatori molte grandi emozioni, quattro partite finite solo ai tempi supplementari e altre due ai rigori. In particolare il pubblico che ha assisitito ai rigori tra Brasile e Cile ha trattenuto il fiato fino all'ultimo. Alla fine il Brasile ha però portato a casa la vittoria, eliminando definitivamente il Cile dal torneo.

Il Messico ha giocato un'ottima partita ma, quasi sul punto di cantare vittoria, a due minuti dalla fine, l'Olanda è riuscita a ribaltare le sorti dell'incontro e a eliminare la squadra messicana. Anche Il match tra Argentina e Svizzera sembrava destinato ai tempi supplementari quando finalmente, a soli due minuti dal fischio finale, l'Argentina è riuscita a segnare e a portare a casa la vittoria.

Infine, l'incontro tra Stati Uniti e Belgio, il match che ha chiuso gli ottavi di finale brasiliani, che è terminato a favore della squadra europea ma ha visto la squadra americana lottare con tutte le sue forze fino all'ultimo. Molto del merito si deve senz'altro al portiere Tim Howard, che è riuscito a parare molti dei numerosi tiri in porta ma, alla fine, ai tempi supplementari, il Belgio è riuscito comunque a oltrepassare la linea del gol per ben due volte, mandando a casa gli Stati Uniti.

Con queste premesse, i quarti di finale si preannunciano davvero imprevedibili per le otto squadre ancora in gara. Siete pronti a scommettere!? Con tutte le sorpese che questo mondiale sta regalando davvero non è facile riuscire a immaginare chi si aggiudicherà il titolo di campione del mondo quest'anno.